Home | Email | Mappa | Area Riservata  
Comune di Romanengo

 
MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE
PER CONTRIBUTO LIBRI

SOCIETA' PARTECIPATE
logo operazione trasparenza
 
Federazione Italiana della Caccia 

E’ l’associazione storica dei cacciatori Italiani, nata nel gennaio del 1900 e riconosciuta con D.L. del settembre 1928.
Ha fatto parte dei Soci Fondatori del Coni. Ha personalità giuridica, di diritto privato, ai sensi dell’articolo 1 del D.P.R. del 23 dicembre 1978.
Con la modifica statutaria nel dicembre 2000 ha dato vita: alla FIDC, una Federazione di Associazioni venatorie regionali e province autonome ad essa Federate e alla Fitasc.
Federazione sportiva riconosciuta dal Coni per tutte le attività agonistiche generate dall’attività venatoria, a cui aderiscono oltre 1000 Società sportive in tutto il Paese.
La Federazione Italiana della Caccia sezione di Romanengo è rappresentata da circa quaranta iscritti. Notevole è negli ultimi anni l’iscrizione alla FIDC di giovani cacciatori.
La FIDC di Romanengo è così organizzata:
PRESIDENTE: Rovida Eugenio residente a Crema (cell. 3487341628)
VICEPRESIDENTE: Spinelli Ettore residente a Romanengo.
SEGRETARIO: Rossi Andrea residente a Romanengo.
RAPPRESENTANTE ATTIVITA’ SPORTIVA: Paioli Alberto residente a Romanengo.
SEDE: Presso l’abitazione di Rossi Andrea residente a Romanengo.

I cacciatori sono anche impegnati a proteggere e qualificare la fauna, attraverso la messa a cultura di terreni abbandonati e incolti. La caccia ha inoltre un ruolo fondamentale per evitare la sovrappopolazione di specie che potrebbero alterare il delicato equilibrio tra flora e fauna locale.

 

Comune Di Romanengo, P.zza Matteotti, 3 - 26014 Romanengo (CR) - Telefono: 0373.72117 - Fax: 0373.72358  - C.F. /P.IVA 00325790194 comune.romanengo@pec.regione.lombardia.it - protocollo@comune.romanengo.cr.it

©2022 Comune di Romanengo - Tutti i diritti riservati